Opere in Acciaio Cor-Ten

La SIMEC si è recentemente specializzata nella progettazione e realizzazione di grandi opere in acciaio Cor-Ten. La principale peculiarità dell’acciaio COR-TEN è quella di autoproteggersi dalla corrosione elettrochimica dovuta dagli agenti atmosferisci, mediante la formazione di una patina superficiale compatta passivante, costituita dagli ossidi dei suoi elementi di lega, tale da impedire il progressivo estendersi della corrosione; tale film ossidativo varia di tonalità col passare del tempo, solitamente ha una colorazione bruna. L’acciaio COR-TEN è stato brevettato dalla United States Steel Corporation nel 1933 che lo lanciò come acciaio basso legato.

Viene attualmente ottenuto con 0,2- 0,5% di rame, 0,5-1,5% di cromo, 0,4% di nichel e 0,04% di fosforo nonché l’aggiunta di piccoli tenori di altri elementi, capaci di migliorare la sua resistenza meccanica allo snervamento che può raggiungere sino ai 580 MPa. Queste singolari caratteristiche hanno portato con successo il Cor-Ten all’attenzione di architetti e progettisti negli ultimi anni: la sua patina, che impedisce il progressivo estendersi della corrosione all’interno, rende il metallo liscio e resistente con caratteristiche cromatiche uniche le cui tonalità bene si abbinano a moltissime e diverse situazioni progettuali.